Contattaci su WhatsApp

Booking on-line

Verifica disponibilità

VISITARE GENOVA A PIEDI...
E NON SOLO NEI GIORNI DI PIOGGIA

Dopo un primo tour di ricognizione sul bus scoperto, vi suggeriamo di visitarla a piedi,
perdendovi nei suoi carrugi, i caratteristici vicoli della città vecchia.

Genova Repubblica Marinara, patria di Giuseppe Mazzini, Niccolò Paganini, Cristoforo Colombo di cui ancora si può visitare la casa;
musa ispiratrice di Fabrizio De Andrè, Lele Luzzati e Renzo Piano; Genova “la Superba”, stretta tra il mare e le colline;“città verticale”, con palazzi di ogni epoca
abbarbicati sui fianchi delle colline; i suoi saliscendi di creuze ripidissime, con scorci mozzafiato sul mare, funicolari e ascensori, intricatissimi “carrugi”.

L’affascinante centro storico di Genova è il più esteso d’Europa, l’ Acquario, situato nel cuore dell’Area del Porto Antico, merita ben più delle 2 ore indicate sui tempi di visita consigliati sui dépliant informativi, il duomo di San Lorenzo stupisce con la sua meravigliosa facciata in marmo bianco e nero e poi Palazzo Ducale, il Teatro dell’Opera Carlo Felice, la fontana di Piazza de Ferrari, Via del Campo, il trenino di Casella, Via San Luca, dove le botteghe a basso costo degli immigrati africani si mescolano con le raffinate boutiques della grande moda italiana, Palazzo Reale che affaccia su Via Balbi, la strada delle università…

I palazzi di Strada Nuova
In Strada Nuova, oggi Via Garibaldi, si trovano alcuni dei 42 Palazzi nobiliari del ‘500, dichiarati dall’U n e s c o, patrimonio mondiale dell’umanità:
sono i Palazzi dei Rolli, così chiamati perché facenti parte di un “rollo”, uno dei 5 elenchi in cui venivano pubblicati i nomi dei palazzi candidati
ad essere estratti a sorte in caso di arrivo a Genova di personaggi illustri da ospitare da parte delle grandi famiglie genovesi.
Tra gli altri, Palazzo Tobia Pallavicini, Palazzo Lomellini, Palazzo Tursi, oggi sede del municipio, Palazzo Bianco, Palazzo Rosso.

La passeggiata della Lanterna
Simbolo di Genova, la Torre del Faro si trova in zona San Benigno, nella periferia ovest della città.
Si raggiunge a piedi con una passeggiata di circa 1 km, da Via Milano.
Una volta arrivati alla stazione di Principe, si prende la metropolitana in direzione Brin, scendendo a Di Negro,
oppure un bus in direzione Sanpierdarena.

Il centro storico di Genova
Con il suo intrico di viuzze e vicoletti, è il centro storico più esteso d’Europa.
Perdersi è facile ma non si può dire di aver visto Genova se non si passeggia per i suoi “carrugi”! Il profumo delle trattorie di Sottoripa,
dove si possono assaporare i tipici piatti della cucina ligure: il pesto preparato con basilico di Pra, la cima, i frisceu, i bianchetti,
la focaccia appena sfornata… la medievale Commenda di Pre, costruita dai Cavalieri di Malta, Palazzo San Giorgio in Piazza Caricamento, Via San Lorenzo,
Porta dei Vacca, Piazza de Ferrari, il Teatro dell’Opera Carlo Felice, Palazzo Ducale, la cattedrale di San Lorenzo…tutti monumenti storici da non perdere!

Il Salone Nautico
Ogni anno, nel mese di ottobre, a Genova gli hotel fanno il tutto esaurito, i parcheggi si riempiono, il quartiere espositivo Fiera del Mare
diventa con il Salone Nautico il fulcro di attrazione degli appassionati di yachting di tutto il mondo!

Il Porto Antico e l'acquario
Rinnovata in occasione del cinquecentenario dalla scoperta dell’America da parte del genovese Cristoforo Colombo, l’area del Porto Antico è il posto perfetto
per vistare Genova con i bambini: ospita infatti il bellissimo Acquario, tra i più grandi e affascinanti in Europa, il Bigo, l’ascensore panoramico che consente
di ammirare la città dall’alto in tutta la sua bellezza, la Biosfera ideata dall’architetto di fama mondiale Renzo Piano, il Galata Museo del Mare con l’annesso
sottomarino Nazario Sauro, assolutamente da vedere, il Galeone, il centro scientifico per l’infanzia ,denominato Città dei Bambini, unico in Italia nel suo genere,
oltre a caffè, ristorantini, trattorie dove fare una pausa gastronomica che vi permetterà di conoscere Genova anche dal suo lato… gourmet e poi il molo
da cui partono i battelli che fanno il giro del porto, quelli che vanno alle Cinque Terre e a Portofino nonché quelli che partono per i Santuario dei Cetacei.
Ogni anno, nel mese di giugno, il turismo si arricchisce di un’ulteriore proposta: il Festival del Suq.
Il Porto Antico ospita spettacoli teatrali in cui si incontrano culture, tradizioni, lingue diverse, dibattiti, eventi, lezioni di cucina etnica.

Lo shopping
Le strade migliori dove fare shopping si trovano in centro: via XX settembre, Via San Vincenzo, Via Roma, Galleria Mazzini e tutti i vicoli del centro storico!

Come arrivare a Genova? in macchina
Da Deiva Marina si arriva nel capoluogo con un breve viaggio di appena 45 / 50 minuti.
Per l’Acquario l’uscita autostradale consigliata è quella di Genova Ovest e si può parcheggiare in zona Porto Antico, mentre per il centro
è meglio uscire a Nervi e poi proseguire fino a Piazza della Vittoria dove ci sono numerosi parcheggi a pagamento esterni e sotterranei.

ARRIVARE IN TRENO
Chi preferisce lasciare l’auto parcheggiata all’Hotel Clelia Logis d’Italia e usare i mezzi pubblici può comunque visitare Genova comodamente
arrivando in treno: da Deiva Marina ci vuole poco più di un oretta e le stazioni ferroviarie principali Principe e Brignole - si trovano entrambe in centro,
in posizione strategica per lo shopping, i musei, i teatri, i cinema, la fiera, i palazzi, la funicolare, i monumenti…

Da notare che a Genova si trova anche l’AEROPORTO principale della Liguria, il Cristoforo Colombo, dove arrivano diversi voli low cost provenienti da vari Paesi Europei. Dall’aeroporto con il Volabus si raggiungono facilmente entrambe le stazioni principali del treno.