Contattaci su WhatsApp

Booking on-line

Verifica disponibilità

Vacanze alle Cinque Terre

Un ambiente incontaminato, dove la natura ha avuto per secoli il sopravvento sugli insediamenti umani.

Un paesaggio unico al mondo, dove oggi turismo, natura, coltivazione della vite e dell’olio nonché la vita
di tutti i giorni convivono in perfetta armonia su un territorio aspro e difficile, integrandosi a vicenda.
I panni stesi alle finestre, le cantine, i contadini e i pescatori intenti al loro lavoro restituiscono al visitatore un ambiente vero
ed in cambio i proventi del turismo contribuiscono al duro lavoro di manutenzione del territorio.

Gli antichi borghi e il parco naturale Cinque Terre, patrimonio dell’UNESCO.
Da alcuni anni i borghi di Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, col territorio circostante, sono diventati
Patrimonio Mondiale dell’Umanità, per l’interesse architettonico e naturalistico che va ben oltre i confini nazionali.
Il Parco Naturale e l’Area Marina Protetta, hanno garantito la conservazione della flora e della fauna locali
e protetto il territorio dalla speculazione edilizia ed il mare dalla pesca selvaggia.

Bellissimi sentieri che attraversano il parco.
Il sentiero principale che proviene da Sestri Levante, Moneglia, Deiva Marina, Framura, Bonassola, Levanto,
attraversa il territorio del Parco delle 5 Terre per proseguire poi verso Campiglia e Porto Venere.
Numerosi altri sentieri attraversano il parco dal mare verso i monti o lo percorrono in quota come la Via dei Santuari.
Nonostante la ferita inferta al territorio dall’alluvione del 2011, i percorsi ad eccezione di qualche piccola deviazione, sono ormai tutti perfettamente agibili.
Alcuni sentieri per essere percorsi richiedono il pagamento della Cinque Terre Card.

Un territorio facile da raggiungere in treno, tanto che ogni paese delle Cinque Terre possiede la stazione ferroviaria.
Altrettanto difficile e sconsigliabile è arrivare in auto per carenza di parcheggi e dato che non esiste un collegamento
stradale sul mare fra un borgo e l’altro ma occorre sempre risalire in quota percorrendo stradine strette e tortuose.
Se ami pedalare o sei un motociclista, sarai invece naturalmente attratto da ciò che per l’auto rappresenta un problema.

Un clima mite e piacevole tutto l’anno.
Sfruttando le ore di luce migliori, anche in pieno inverno è possibile fare escursioni a piedi.
Durante l’estate invece è meglio evitare le ore più calde dedicandole magari al mare o al riposo.

Dove dormire? Un’ospitalità qualificata presso il nostro Albergo.
Situato a Deiva Marina tra Portofino e le Cinque Terre, nella Riviera della Liguria di Levante, a soli 15 minuti di treno da Monterosso,
l’Hotel Clelia Logis d’Italia, ha aderito da molti anni a questa catena Internazionale, nata in Francia 50 anni fa, ottenendo una
classificazione elevata sia per l’ospitalità che per la cucina ed è segnalato sulla Guida Michelin e su quella del Gambero Rosso.